+39 02 66012755 / info@jacopobarillari.it
Set 07

Uomini violenti: 6 segnali per individuarli in tempo

Come mi faceva notare un’amica poco tempo fa, ci sono momenti nella vita in cui il desiderio di incontrare qualcuno è così forte da far ignorare persino l’istinto di sopravvivenza.

Lo psicologo Joseph Carver ha individuato 6 segnali comuni agli uomini violenti, che se individuati per tempo possono farti evitare brutte conseguenze. Come sempre, è l’insieme di più segnali a dover far scattare i campanelli dall’allarme.

  1. attaccamento rapido
    Un’uomo che in fase di conoscenza passa molto velocemente al “ti amo” ed al “ti voglio sposare” potrebbe stare cercando di velocizzare i tempi per dimostrarsi il partner perfetto.
  2. indole aggressiva
    attenzione a esplosioni di rabbia, insulti, facilità a far rissa, rotture di oggetti anche se rivolti verso terze persone. In questo modo l’uomo dimostra non solo di avere la capacità di farlo, ma anche la facoltà di metterli in atto.
  3. isolamento della partner
    la prima vittima della violenza domestica è la socialità della donna, che in poco tempo e senza quasi accorgersene si ritrova sola. Attenzione ad un partner che ti porta contro famiglia, amici ed hobby.
  4. attribuzione della colpa interamente alla partner
    la violenza domestica è caratterizzata da disparità e mancanza di equilibrio. In queste situazioni la donna si ritrova accusata di essere la colpa di qualsiasi disgrazia accada. Anche quando è oggettivamente evidente che non sia così. Un partner che scarica ogni responsabilità sulla propria compagna è indicatore di una persona immatura ed incapace di autocritica.
  5. controllo
    quello che spesso inizialmente viene scambiato per premura, si trasforma ben presto in gelosia eccessiva, che finisce per limitare ogni aspetto di libertà nella vita della donna. Il partner vuole prendere il controllo della persona, inserendosi in maniera pervasiva e irrispettosa nella vita della donna, senza lasciarle privacy ed autonomia.
  6. “il test della cameriera”
    Osserva come l’uomo tratta una persona neutrale, come ad esempio una cameriera. E’ probabile che nel giro di sei mesi, al termine della fase idilliaca, si comporterà allo stesso modo con la propria compagna. Un uomo potenzialmente violento manifesta la sua indole verso terze persone, come cameriere, segretarie, impiegate e simili lamentandosi, maltrattandole, sminuendole o criticandole.

Anche per oggi è tutto, ti do appuntamento al prossimo articolo e se ti fa piacere, scrivimi cosa ne pensi.

Se vedum prest,

Jacopo

Clicca qui per iscriverti gratuitamente alla newsletter!

Categorie

ISCRIVITI ALLA MIA NEWSLETTER!

VAI AL MODULO DI ISCRIZIONE

© Jacopo Barillari - Privacy Policy - P.Iva 09016590961