+39 02 66012755 / info@jacopobarillari.it
Lug 13

Droghe da stupro: conoscere i segnali e gli effetti

Ricordi di aver bevuto ma non così tanto da provocare i sintomi che stai provando? Hai un vuoto di memoria nella serata trascorsa? Hai memoria di aver avuto rapporti sessuali ma non ricordi con chi e dove?

Potresti esser stata drogata senza che tu te ne accorgessi.

L’uso di droghe è largamente impiegato negli stupri per abbassare il livello di coscienza e resistenza della vittima: complice il buio e le luci stroboscopiche, è molto semplice far scivolare di nascosto una pillola nel tuo bicchiere mentre non stai guardando. Le droghe più impiegate comunemente sono due: Rohypnol e GHB.

In Italia il Rohypnol è venduto legalmente dietro prescrizione medica e viene impiegato per il trattamento di disturbi dell’ansia ed in pre-anestesia. Di colore bianco, inodore ed insapore, si scioglie nell’acqua e comincia a fare effetto dopo 10 minuti, raggiungendo l’apice dopo 2 ore. Ha una potenza sedativa di 10 volte il Valium e dura per un massimo di 8 ore.

Gli effetti del Rohypnol sono:

  • difficoltà motorie
  • giudizio alterato
  • nausea
  • disorientamento
  • caldo o freddo eccessivo
  • abbassamento delle inibizioni sociali
  • perdita della memoria

L’alcool amplifica i suoi effetti, portando anche ad una perdita di coscienza per 24 ore.

Il GHB invece si presenta in forma liquida, con un gusto leggermente salato che passa non percepito se versato in un drink.

Gli effetti del GHB sono:

  • perdita dell’equilibrio
  • mancanza di coordinazione
  • vomito
  • euforia
  • incapacità di comunicare coerentemente
  • smorfie irrequiete
  • occhi che continuano a ruotare
  • perdita della percezione del dolore

Per riconoscere se tu o una tua amica sia stata drogata, presta attenzione a questi segnali:

  • inibizione dei comportamenti
  • perdita del controllo sui movimenti
  • difficoltà a parlare
  • sensazione di aver bevuto troppo, senza aver effettivamente bevuto così tanto
  • vista alterata
  • stordimento
  • capogiri
  • vertigini
  • confusione
  • perdita dei sensi
  • problemi respiratori
  • sensazione di vivere come in un sogno
  • eccessiva sudorazione
  • vomito
  • sedazione

Se pensi di esser stata drogata:

  • chiedi aiuto ad una persona di fiducia;
  • corri al pronto soccorso. Il fattore tempo è fondamentale sia per prevenire danni all’organismo, sia per riscontrare gli effetti (il Rohypnol scompare dopo 12 ore);
  • informa il personale medico che temi di aver assunto droghe contro la tua volontà, così che eseguano i test necessari;
  • denuncia l’accaduto, trovi agenti delle forze dell’ordine anche nei pronto soccorso;
  • puoi chiedere che sia un’operatore donna sia a visitarti che a prendere la tua deposizione;
  • evita di urinare prima degli esami, potresti disperdere prove;
  • se possibile procurati un campione del liquido che hai ingerito e consegnalo alla polizia per gli esami.

Mi auguro con tutto il cuore che tu non abbia mai la necessità di dover impiegare quanto hai letto fin’ora. Ma se così non fosse, spero di esserti stato d’aiuto.

Se vedum prest,

Jacopo

Clicca qui per iscriverti gratuitamente alla newsletter!

Categorie

ISCRIVITI ALLA MIA NEWSLETTER!

VAI AL MODULO DI ISCRIZIONE

© Jacopo Barillari - Privacy Policy - P.Iva 09016590961